Itinerario verso il Lago di Pilato

Itinerario verso il Lago di Pilato

Il Lago di Pilato è uno specchio d’acqua montano conosciuto anche come “il lago con gli occhiali” per la forma dei suoi bacini complementari e comunicanti nei periodi di maggiore abbondanza di acqua. Situato tra il massiccio del Monte Vettore e il Parco Nazionale dei Monti Sibillini ad una quota di 1.941 m. il lago si trova nelle Marche, racchiuso in una stretta valle glaciale a nord della cima principale del massiccio. È l’unico lago naturale delle Marche e uno dei pochi laghi glaciali di tipo alpino presenti sull’Appennino.

Il lago di Pilato

Nella tradizione popolare il lago è stato ed è considerato un luogo magico e misterioso. Prende infatti il suo nome da una leggenda secondo la quale nelle sue acque sarebbe sprofondato il corpo di Ponzio Pilato condannato a morte da Tiberio. L’intera area del Lago di Pilato ha, comunque, innanzitutto un valore naturalistico. Le varietà di vegetazione d’alta quota che qui prosperano, soprattutto nei ghiaioni sono assai numerose e interessanti: dal Camedrio Alpino, alla Stella Alpina dell’Appennino.

lago di pilato san marco

DCF 1.0

Le Acque del Lago di Pilato ospitano  inoltre un particolare endemismo: il Chirocefalo del Marchesoni,  un piccolo crostaceo di colore rosso che misura 9-12 millimetri e nuota col ventre rivolto verso l’alto che è solito deporre  le proprie uova a riva, tra le rocce in secca lungo le sponde del Lago.